‘Night to Shine’, organizzato e sponsorizzato dalla Tim Tebow Foundation, l’università europea, con il patrocinio della Pontificia Accademia per la Vita e in collaborazione con Pro Vita e Famiglia in favore delle persone con disabilità e bisogni speciali dai 14 anni in su.
Martedì 4 febbraio 2020 – si legge ancora nella nota – dalle 19:00 alle 22:00, le persone con disabilità e bisogni speciali riceveranno un trattamento da star: parrucchiere, trucco, lucida scarpe, bouquet e fiori all’occhiello. Ci sarà una sala karaoke, una cena a buffet, una sala sensoriale, spazio relax per genitori e sala da ballo. La serata si concluderà con l’incoronazione di ogni ospite come Re o Regina del ballo.
Night to Shine ha registrato un’incredibile crescita ed è giunto ormai al suo sesto anno di esistenza dal 2014, anno in cui l’evento ha visto il suo esordio. La manifestazione è stata lanciata nel 2015 con 44 luoghi ospitanti e 15.000 volontari in onore di oltre 7000 re e regine del ballo di fine anno. Da allora, vi sono stati 655 luoghi ospitanti e circa 200.000 volontari si sono riuniti per celebrare circa 100.000 ospiti onorati con bisogni speciali.
“Tutte le persone con disabilità hanno bisogno del nostro amore – dichiara Toni Brandi – presidente di Pro Vita e Famiglia e quest’evento mondiale, che sta prendendo sempre più piede nel mondo, sarà un inno all’Amore e alla Vita”.