Fantoccio di Greta appeso ad un ponte a Roma

217

Minacce aggravate. E’ il reato per cui indaga la Procura di Roma in relazione al fantoccio impiccato con le fattezze dell’attivista Greta Thunberg appeso questa mattina sotto ad un cavalcavia nella zona di via Isacco Newton. Il procedimento, al momento contro ignoti, e’ coordinato dal procuratore aggiunto Francesco Caporale che attende una informativa della polizia.