Ricerca sull’Alzheimer, bando indipendente da 300mila euro

E' stato stanziato da Airalzh Onlus (Associazione Italiana Ricerca Alzheimer) grazie alle donazioni private per progetti d’eccellenza di giovani ricercatori

271

Nuovi investimenti per la ricerca sull’Alzheimer. Un bando indipendente del valore di 300 mila euro è stato stanziato da Airalzh Onlus (Associazione Italiana Ricerca Alzheimer) grazie alle donazioni private per progetti d’eccellenza di giovani ricercatori. Oltre a 7 borse di studio sostenute dalla Coop che, unite alle 75 precedenti, generano un valore complessivo di circa 2 milioni di euro erogati in quattro anni. I risultati ottenuti negli ultimi tre anni dai ricercatori della rete Airalzh Onlus, sono stati presentato questa mattina al ministro Roberto Speranza presso il Ministero della Salute.

In Italia, i malati di demenza sono più di 1 milione, la maggior parte dei quali affetti da Alzheimer. Una malattia che colpisce circa il 5% delle persone con più di 65 anni: con l’aumento dell’aspettativa di vita, si calcola che nel corso dei prossimi 30 anni i casi potranno triplicare. Non solo, le persone coinvolte in maniera indiretta, fra cui familiari e caregiver, sono tre milioni.

(ildenaro.it)