Vertice tra Di Maio ed il segretario di Stato Usa: “La questione dazi ci preoccupa”

311

Luigi Di Maio è preoccupato. «Il tema dei dazi ci preoccupa, è molto preoccupante, abbiamo imprese che vivono di export. Le nostre aziende devono potere avere certezze e tra queste c’è il rapporto commerciale con gli Usa», ha detto il ministro in conferenza stampa dopo il colloquio con il segretario di stato Usa Mike Pompeo.

«In un momento in cui l’economia rallenta, le nostre imprese devono avere certezze e noi non faremo sconti nel difendere le imprese italiane con tutte le nostre forze», ha detto il ministro degli Esteri in conferenza stampa dopo il colloquio con il segretario di stato Usa Mike Pompeo parlando di dazi. Tra le certezze da garantire, il titolare della Farnesina ha sottolineato «il rapporto fondamentale con gli Stati Uniti».

Questione 5g. «Siamo alleati degli Usa e condividiamo le preoccupazioni su determinate infrastrutture strategiche come il 5g. Non abbiamo nessuna intenzione di partecipare ad accordi commerciali che possano ledere la nostra sovranità come Stato». Lo ha detto il ministro degli Esteri Di Maio in conferenza stampa dopo il colloquio con il segretario di stato Usa Mike Pompeo. Di Maio ha anche ricordato che tuttavia «la nuova normativa in Italia ci rende tra i più avanzati sulla sicurezza in Europa».