Trasporto aereo, ministro al lavoro con Enav per abbassare le tariffe dei servizi

318

“Il ministero dei Trasporti sta lavorando con Enav per diminuire le tariffe per i servizi di rotta e i servizi di terminale per tutte le compagnie aeree”. Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture, Paola De Micheli, in commissione Trasporti alla Camera nel corso dell’audizione sul Dl Alitalia. “In considerazione di tali diminuzioni – ha anticipato – si possono stimare i potenziali effetti su Alitalia: l’effetto rispetto alle tariffe del 2016 rappresenterebbe una riduzione del 18%, che potra’ assestarsi intorno al 15,32% per le tariffe di rotta, del 12,25% per la tariffa di terminale per gli aeroporti di prima fascia (Fiumicino) e del 15,18 per gli aeroporti di seconda fascia (Linate, Malpensa, Bergamo e Venezia) e del 6% per la tariffa di terminale per i restanti aeroporti”. De Micheli ha inoltre annunciato l’attivazione “presso il dicastero, nel rispetto delle competenze di tutti gli attori coinvolti, di un tavolo tecnico per l’approfondimento delle diverse tematiche afferenti il trasporto aereo, al fine di individuare modelli sostenibili sotto ogni profilo, sociale, economico e di sviluppo infrastrutturale”. L’iniziativa precedera’ “l’attivazione della procedura dell’aggiornamento del Piano nazionale aeroporti”.