Terremoti, stanziati 345 milioni per le popolazioni del centro Italia

Per proseguire l'assistenza a chi ancora non può rientrare nella propria abitazione in seguito alle scosse sismiche

387

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del presidente Giuseppe Conte, ha deciso un ulteriore stanziamento di circa 345 milioni di euro per proseguire l’assistenza alla popolazione che ancora non può rientrare nelle proprie abitazioni, in seguito alle scosse sismiche che a partire dal 24 agosto 2016 hanno interessato il territorio delle regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria. Inoltre è stato deciso un ulteriore stanziamento di 25,4 milioni di euro per la realizzazione degli interventi nei territori della regione Emilia-Romagna interessati dal maltempo del mese di maggio 2019 e un ulteriore stanziamento di circa 3 milioni di euro per la realizzazione degli interventi nei territori delle province di Bologna, di Modena e di Reggio Emilia interessati dal maltempo del 22 giugno 2019.