Tampon tax, trovata l’intesa per ridurre l’Iva su assorbenti “bio”

218

Sarebbe stata trovata l’intesa per ridurre l’Iva su tamponi e assorbenti. Secondo quanto si apprende da fonti di maggioranza l’accordo riguarderebbe la riduzione dal 22% al 5% dell’Iva ma solo sui prodotti «bio». Alla ripresa dei lavori della commissione Finanze sul decreto fiscale dovrebbe arrivare una riformulazione dell’emendamento M5S a prima firma Martinciglio, che al momento chiede di portare al 5% l’Iva sui prodotti «compostabili» per l’igiene femminile ma anche per anziani, neonati e disabili. L’intervento sarà limitato ai prodotti femminili.