Taglio dei parlamentari, referendum popolare il 29 marzo

il premier Conte: "Siamo fiduciosi che ci sarà un ampio schieramento di cittadini" a favore della riforma"

121

Il 29 marzo è la data indicata dal Cdm per il referendum sul taglio dei parlamentari. “Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Giuseppe Conte – si legge nella nota di Palazzo Chigi -, ha convenuto sulla data del 29 marzo 2020 per l’indizione – con decreto del Presidente della Repubblica – del referendum popolare previsto dall’articolo 138 della Costituzione sul testo di legge costituzionale recante: ‘Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari’, approvato dalle due Camere e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale, serie generale, n. 240, del 12 ottobre 2019″. Il referendum sul taglio dei parlamentari “non mi preoccupa, è una possibilità per i cittadini di pronunciarsi su una riforma costituzionale. Non vedo connessioni o interferenze” sull’operato del governo, ha commentato il premier Giuseppe Conte, ospite di ‘Otto e mezzo’ su La7. “Siamo fiduciosi che ci sarà un ampio schieramento di cittadini” a favore della riforma, ha quindi sottolineato.