Superbonus, Governo garantisce proroga al 2023

Lo garantisce il ministro Di Maio all'indomani dell'approvazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza

136

Il Consiglio dei ministri ha garantito che ci sarà la proroga del superbonus al 2023, “un tema fondamentale” per il M5S. Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio all’indomani del Cdm che ha licenziato il Pnrr. “E’ giusto che il M5S si faccia sentire quando ci sono delle nostre battaglie e nostri obiettivi da ottenere – ha detto Di Maio in un video su Facebook – e sono contento che Conte e Fraccaro abbiano fatto capire che per noi la proroga al 2023 era un tema fondamentale”.

Ieri sera, poi, “il ministro Franco ed il resto del Cdm hanno deciso, deliberato e garantito che nella prossima legge di bilancio o nel primo provvedimento utile ci sarà una proroga al 2023 del superbonus – ha sottolineato Di Maio – e questo è molto importante perché vuol dire continuare nel percorso di una misura, un’idea che il ministro Fraccaro ha avuto un anno e mezzo fa, che crea lavoro rispettando l’ambiente”.

Gli oltre 200 miliardi del Piano nazionale di ripresa e resilienza approvato nella notte dal Consiglio dei ministri “ci aiuteranno a superare questa grave crisi economica: non stiamo parlando di spiccioli, stiamo parlando di una mole di investimenti senza precedenti”, ha detto ancora Di Maio, sottolineando che il Pnrr contiene “risorse fresche fatte con il debito comune europeo, che immettiamo in dei settori, digitalizzazione e ambiente su tutti: sono due temi fondamentali per creare nuova occupazione”. Secondo Di Maio, “questi investimenti aiuteranno anche le categorie”, come quelle dei ristoratori o del settore turistico, “che sono state più colpite dalla pandemia e creeranno un nuovo clima economico in Italia, che ci consentirà di dare nuove opportunità a imprenditori e lavoratori”.