Reddito di Cittadinanza, a febbraio arriva il bonus acqua

268

Dal primo gennaio 2020 il Bonus sociale idrico viene rafforzato, con uno sconto maggiore in bolletta e viene esteso anche ai titolari di reddito e pensione di cittadinanza. Dal 2021 sarà poi automatico senza bisogno di farne richiesta e senza obbligo di provare di averne diritto. Attuando quanto previsto dal recente decreto fiscale (DL 124/2019) l’Autorità di Regolazione di Regolazione di Energia Reti e Ambiente ha aumentato il valore del Bonus sulle bollette dell’acqua previsto per le famiglie in difficoltà ( Bonus presente anche per elettricità e gas e introdotto dallo stesso decreto anche per i rifiuti urbani), garantendo le riduzioni non solo per i consumi di acqua (come prevedeva finora la legge), ma estendendole anche ai costi relativi ai servizi di fognatura e depurazione. Inoltre, dal 2020 hanno diritto al Bonus idrico anche i titolari di reddito e pensione di cittadinanza (come già previsto per elettricità e gas), che potranno presentare la richiesta dal prossimo primo febbraio.