Lotta allo smog, 180 milioni alle Regioni del Bacino Padano

Decreto del Ministero dell'Ambiente per interventi volti a promuovere il miglioramento del trasporto pubblico locale e di conseguenza la qualità dell'aria

256

Ha la data del 27 dicembre scorso il decreto del ministero dell’Ambiente, registrato poi alla Corte dei Conti e nei giorni scorsi notificato alle regioni del Bacino Padano, che ripartisce 180 milioni per interventi anti smog. Il decreto istituisce un programma di finanziamento per interventi volti a promuovere, tra l’altro, il miglioramento dei servizi di trasporto pubblico locale, e conseguentemente la qualita’ dell’aria nel territorio delle regioni interessate. La somma e’ suddivisa per annualita’ fino al 2022.
“Lo smog e’ un problema enorme e ormai cronicizzato in un’area fortemente esposta come il Bacino Padano. Affrontarlo e’ una nostra priorita’ e queste sono risorse immediatamente disponibili. Rispondiamo con i fatti alle polemiche sterili – afferma il ministro dell’Ambiente Sergio Costa -. Mi aspetto adesso che le regioni presentino presto i progetti, per poter finalmente procedere all’attuazione di azioni efficaci per il miglioramento della qualita’ dell’aria in particolare nei grandi centri urbani. Lo dobbiamo ai cittadini e all’ambiente”.
Le risorse sono assegnate sulla base di una ripartizione concordata dagli assessori all’Ambiente delle regioni interessate, considerta la popolazione residente e la ricorrenza dei superamenti dei valori limite del biossido di azoto e PM10.