La Manovra approda in Senato, lunedì la fiducia

Dopo la pioggia di modifiche in commissione

252

La manovra approda in Aula al Senato, lunedì la fiducia. Pioggia di modifiche in commissione: slitta al 2022 la fine del mercato tutelato per l’energia, la plastic tax rinviata a luglio, ridotta a 45 centesimi al chilo, la sugar tax a ottobre e l’addizionale Ires su del 3,5% per i concessionari di autostrade, porti, aeroporti e ferrovie. Rimodulata la tassa sulle auto aziendali, sulla fortuna sale al 20% sulle vincite oltre i 500 euro. Resta la detrazione al 19% per le spese sanitarie, senza vincoli di reddito. La cannnabis light (canapa sotto 0,5% thc) non è stupefacente. Nessuna richiesta di risarcimento, né di crediti vantati dallo Stato, sarà più a carico degli orfani di femminicidio, né minorenni né maggiorenni “non economicamente autosufficienti” purché “estranei” ai delitti in famiglia. Lo prevede un emendamento alla manovra approvato dalla commissione Bilancio del Senato. Si esclude quindi che i figli possano ‘ereditare’ debiti, anche nei confronti dell’Inps, di un genitore “autore di un delitto di omicidio contro il coniuge” anche separato o divorziato, o contro il compagno convivente o parte di unione civile.