Il taglio dei parlamentari è legge: 533 i voti favorevoli e 14 contrari

246

Il taglio dei parlamentari è legge. Alla Camera 553 sì e 14 no. L’aula della Camera ha definitivamente approvato con 553 sì e 14 no (2 gli astenuti) il disegno di legge costituzionale che taglia di 345 seggi il numero dei parlamentari. La riforma appena votata riduce il numero dei senatori da 315 a 200 (con non più di cinque nominati a vita) e quello dei deputati da 630 a 400. Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha seguito le ultime fasi dell’esame del provvedimento dell’Assemblea sedendo al banco del governo.

Si è votato alla Camera la riforma costituzionale per il taglio dei parlamentari, con un via libera blindato anche dall’accordo sulle riforme raggiunto nella coalizione di governo. Tra gli impegni presi c’è anche quello di presentare la riforma elettorale entro dicembre. Andrea Cioffi e Paola Taverna, senatori del M5S hanno seguito dalle tribune del pubblico dell’Aula della Camera le dichiarazioni di voto sul taglio dei parlamentari.