Il Governo taglierà gli 80 euro di Renzi: “Ma non diminuirà il netto in busta paga”

210

“Vogliamo ridurre le tasse, non il netto in busta paga dei lavoratori. Gli 80 euro non hanno prodotto l’effetto sperato, cioe’ il rilancio dei consumi, rappresentano una spesa per il bilancio dello Stato e non valgono ai fini contributivi”. Lo dichiara in una nota il sottosegretario all’Economia e finanze, Massimo Bitonci, che spiega: “Trasformando gli 80 euro da bonus a detrazione e/o decontribuzione si riduce la pressione fiscale, e’ una partita di giro da spesa a meno tasse, garantendo lo stesso netto in busta paga e con la salvaguardia degli incapienti, ovviamente”.