Draghi: “Le scuole riapriranno fino alla prima media”

L'annuncio del Premier: vale anche per le regioni in zona rossa

165

“Riapertura della scuola fino alla prima media”. Lo ha detto il premier Mario Draghi in conferenza stampa. La volontà complessiva era che, se ci fosse stato uno spazio, lo avremmo utilizzato per le scuole fino alla prima media. La scuola è un punto di contagio limitato solo in presenza di altre restrizioni. Ciò che è fonte di contagio è tutto ciò che avviene attorno alla scuola, quindi più si alza l’attività scolastica più aumentano le possibilità di contagio”, ha spiegato il premier. “In alcuni casi sarà possibile effettuare il test” per gli studenti “ma parlare di azione globale mi sembra eccessivo”, ha detto ancora Draghi.

“Le misure ci hanno consentito di verificare i primissimi segnali di rallentamento del contagio. Oggi l’RT segna 1.08, la settimana passata 1.16 ed erano diverse settimane che cresceva. Il tasso di incidenza è sceso sotto i 250: c’è ancora una situazione delicata che va seguita con la massima attenzione ma possiamo consentirci in un quadro prudenziale una scelta di apertura della scuola”. Lo dice il ministro Roberto Speranza, in conferenza stampa.

Il ministro della Salute ha spiegato che il vaccino sul quale si sta puntando è “Reithera. Siamo fiduciosi che a partire dall’autunno possa essere a disposizione’