Usa: uomini armati messicani fanno fuoco contro agenti di frontiera statunitense

207

Un’imbarcazione della pattuglia di frontiera degli Stati Uniti e’ stata attaccata venerdi’, 9 agosto, da uomini armati che hanno sparato piu’ di 50 colpi contro gli agenti dalla parte messicana del Rio Grande. Lo hanno detto i funzionari della Customs and Border Protection (Cbp), l’agenzia per le Dogane e la frontiera (Cbp) degli Stati Uniti attraverso un comunicato stampa. Nessuno degli agenti e’ rimasto ferito mentre pattugliavano vicino Fronton, Texas, come riferito da un comunicato stampa. “Gli agenti hanno visto quattro soggetti con armi automatiche che hanno sparato contro loro oltre 50 colpi. La barca e’ stata colpita piu’ volte, ma nessuno a bordo e’ rimasto ferito “, ha affermato la Cbp. Nel Texas il Rio Grande separa gli Stati Uniti dal Messico. Gli agenti di frontiera e le autorita’ texane pattugliano il fiume e talvolta salvano i migranti che tentano di attraversarlo. Il territorio attraverso il fiume dal Texas e’ dominato da bande violente.