Usa, Trump vuole bloccare il piano per i rifugiati

206

La Casa Bianca sta prendendo in considerazione un piano che impedirebbe ai rifugiati, da piu’ parti del mondo, di reinsediarsi negli Stati Uniti tagliando il decennale programma che ammette ogni anno decine di migliaia di persone che fuggono da guerre, persecuzioni e carestia. Lo riferisce il quotidiano “New York Times” citando alcuni funzionari attuali ed ex dell’amministrazione Trump. Durante le riunioni delle ultime settimane, sarebbe stato proposto di azzerare del tutto il programma, lasciando al contempo il presidente in grado di ammettere i rifugiati in caso di emergenza. Un’altra opzione che sarebbe al vaglio dei funzionari riguarda un taglio di circa la meta’, o piu’, di rifugiati ammessi, dai 10.000 alle 15.000 persone, riservando la maggior parte di quei posti ai rifugiati di alcuni paesi selezionati o a gruppi con uno status speciale, come iracheni e afgani che lavorano al fianco delle truppe Usa, diplomatici e agenti di intelligence all’estero.