Terremoto in Francia di magnitudo 5.0: stop a centrale nucleare, controlli su 3 reattori

353

Una scossa di terremoto molto forte, di magnitudo 5.0, ha spaventato la Francia centromeridionale questa mattina prima di mezzogiorno e ferito 4 persone, di cui una in modo grave. In serata, l’allarme si è amplificato per la notizia che 3 reattori della centrale nucleare di Cruas-Meysse, nell’Ardeche, saranno bloccati nelle prossime ore per consentire «approfonditi controlli». E sincerarsi che la scossa non li abbia danneggiati.

Secondo l’Autorità francese per la sicurezza nucleare (Asn), il terremoto – il più forte in Francia dal 2003 – non ha provocato «danni apparenti» agli edifici della centrale, e l’impianto ha continuato a funzionare normalmente. Ma l’operatore Edf dovrà stabilire quale sia stato «l’impatto» sismico sull’insieme delle installazioni. Per il prefetto Hugues Moutouh, «non è stato constatato alcun danno» dal terremoto che il Centro di osservazione sismica di Strasburgo ha localizzato alle 11:52 «26 chilometri a sud-est di Privas».