Tata Steel annuncia taglio fino a 3mila posti lavoro in Europa

32

Il colosso siderurgico indiano Tata Steel, in piena ristrutturazione dopo la fallita fusione con la ThyssenKrupp, che possiede importanti altoforni nella regione di Amsterdam, ha annunciato che taglierà fino a 3.000 posti di lavoro in Europa. Uno dei modi per migliorare le prestazioni finanziarie è quello di “ridurre i costi del lavoro e quindi abbassare di 3.000 il numero di dipendenti nelle attività di Tata Steel in tutta Europa”, ha affermato la filiale europea del gruppo in un comunicato stampa.