Razzi sul Golan, Israele risponde: attaccati obiettivi in Siria

Secondo i media siriani, 3 soldati sono morti e 7 sono rimasti feriti negli attacchi

213

Le Forze di difesa israeliane hanno attaccato diversi bersagli militari in Siria in risposta a due missili lanciati dal paese sulle alture del Golan nella notte. Elicotteri ed aerei hanno attaccato diversi obiettivi collegati all’esercito siriano, tra cui due batterie di artiglieria, diversi avamposti di osservazione e di intelligence e un’unità di difesa aerea di tipo SA-2.  Secondo i media siriani, 3 soldati sono morti e 7 sono rimasti feriti negli attacchi. Alcuni missili israeliani sarebbero stati abbattuti.  I media hanno riferito che Israele ha anche colpito diversi obiettivi collegati all’Iran nell’area di al-Kiswah, a sud di Damasco. Secondo quanto riferito, questi attacchi hanno preso di mira depositi di armi e una struttura di addestramento militare.  Il premier Benjamin Netanyahu ha dichiarato che Israele continuerà a rispondere a qualsiasi attacco: “Non siamo disposti a tollerare attacchi sul nostro territorio e reagiamo con grande forza contro ogni aggressione”, ha detto Netanyhau.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here