Brasile, Lula sarà scarcerato: scontava 10 anni e 8 mesi

29

La giustizia federale di Paranà, in Brasile, ha autorizzato la scarcerazione dell’ex presidente Luiz Inacio Lula da Silva, 74 anni, che scontava dall’aprile del 2018 una condanna a 8 anni e 10 mesi per corruzione e riciclaggio di denaro. La sentenza segue la decisione della Corte Suprema brasiliana, che ha stabilito che le manette non possono scattare prima che siano stati espressi tutti i gradi di giudizio. Lula è ancora in attesa di un giudizio sulla condanna che lo ha portato in cella e che gli ha impedito di partecipare – pur da favorito – alle elezioni presidenziali del 2018, poi vinte da Bolsonaro.

Secondo quanto riportato dall’agenzia Ap, la polizia federale del Brasile dovrà effettuare la scarcerazione «urgentemente». «Lula torna in libertà. Un grande presidente che ha combattuto contro la povertà e per il riscatto del popolo brasiliano», ha commentato su Twitter l’ex premier e prossimo commissario agli Affari economici della Commissione europea Paolo Gentiloni.