Aerospazio: la Cina realizzerà una centrale solare spaziale entro il 2035

255

La Cina prevede di realizzare entro il 2035 una centrale solare spaziale, secondo quanto riferito dalla China Academy of Space Technology (Cast). “La centrale solare spaziale catturerebbe l’energia del sole che non arriva alla superficie del pianeta”, ha spiegato Wang Li, ricercatore del Cast, durante la sua partecipazione al sesto Forum di ingegneria Cina-Russia tenutosi a Xiamen, nel sud-est della Cina. “L’energia verrebbe convertita in microonde o laser e quindi irradiata in modalita’ ‘wireless’ sulla superficie terrestre per il consumo umano. Speriamo di rafforzare la cooperazione internazionale e produrre scoperte scientifiche e tecnologiche, in modo che l’umanita’ possa realizzare la fase iniziale del sogno di un’energia pulita illimitata”, ha aggiunto Wang.

Il ricercatore ha poi spiegato che rispetto all’energia fossile tradizionale, in progressivo esaurimento e responsabile di gravi problemi ambientali, l’energia solare basata sullo spazio sarebbe piu’ efficiente e sostenibile, fornendo una soluzione di alimentazione affidabile per satelliti e aree colpite da disastri o isolate sulla Terra. Secondo quanto riporta la stampa cinese, Pechino ha proposto varie soluzioni per l’accumulo della luce solare, ed ha fatto una serie di importanti progressi nella trasmissione di energia wireless, individuata come ambito di ricerca chiave nel 2008. Con un investimento di 200 milioni di yuan (28,4 milioni di dollari), la Cina sta costruendo un sito di collaudo a Bishan, alle porte di Chongqing, per la ricerca della trasmissione di energia wireless ad alta potenza e il suo impatto sull’ambiente.