Whirpool Napoli, 300 lavoratori protestano nell’aeroporto di Capodichino

218

Circa 300 lavoratori della Whirlpool di Napoli sono entrati nell’aeroporto di Capodichino per protestare l’annunciato stop alle attività produttive dall’1 novembre. I lavoratori indossano la consueta maglia bianca con la scritta «Napoli non molla». Urlano slogan e chiedono solidarietà ai viaggiatori. La protesta non è durata molto, dopo il caos la situazione è tornata tranquilla.