Whirlpool Napoli: al via i licenziamenti dal primo luglio

74

Dal primo luglio Whirlpool avvierà la procedura di licenziamento collettivo per il sito di Napoli ma l’azienda è pronta a supportare il processo di reindustrializzazione sostenendo l’eventuale acquirente. Lo ha riferito, secondo quanto si apprende da fonti sindacali, il responsabile delle relazioni industriali di Whirlpool, Carmine Trerotola, in occasione del tavolo su Whirlpool convocato dal viceministro al Mise, Alessandra Todde. L’avvio della procedura “non significa che i lavoratori saranno licenziati” e la “procedura scadrà tra circa 70 giorni in attesa di trovare un accordo tra le parti. Quindi fino a metà settembre i lavoratori saranno coperti interamente da Whirlpool senza accesso a nessuno ammortizzatore sociale”, ha aggiunto Mlp