Whirlpool, blocco sull’Autostrada Napoli-Salerno: il traffico è in tilt

72

Non si ferma la protesta degli operai della sede Whirlpool di Napoli. Nella mattinata di oggi un nutrito gruppo di manifestanti e’ partito dalla sede di via Argine e Ponticelli e ha sfilato fino alla poco distante Autostrada A3 Napoli-Salerno, occupando una delle due carreggiate nei pressi dell’uscita di Barra. I lavoratori chiedono un appuntamento urgente con il premier Giuseppe Conte quando ormai siamo arrivati a 3 giorni dal 31 ottobre, la data fissata per la chiusura definitiva dell’unico stabilimento dell’azienda nel sud Italia.

“Siamo in attesa dell’esito di un vertice in Prefettura, aspettiamo una risposta sull’incontro che abbiamo chiesto al presidente del Consiglio – spiega il segretario generale della Fiom di Napoli, Rosario Rappa -. In ogni caso, per noi il 31 ottobre rappresenta una data, non il punto finale della vertenza. La data in cui Whirlpool ha deciso di cessare la produzione”.