Sciopero alla Raben Sittam contro i 20 licenziamenti disposti

315

Sono in sciopero i lavoratori della Raben Sittam di Cornaredo (Milano) per protestare contro i venti licenziamenti decisi dalla multinazionale polacca. La Raben a marzo aveva acquisito il 51% della Sittam e nella riorganizzazione programmata ha deciso di delocalizzare parte dell’amministrazione in Polonia. Su 38 lavoratori del reparto amministrativo ha dichiarato 20 esuberi. Lo riferisce la Filt Cgil in una nota, in cui spiega che la prima fase del confronto sindacale si e’ chiusa il 5 novembre e ha visto come risultato un mancato accordo. “Le parti sono ancora distanti – afferma – e l’azienda continua a non volere trovare una soluzione per tutti i lavoratori in esubero. Siamo in attesa che la Regione ci convochi per espletare la seconda fase della procedura di legge in sede istituzionale”.