Regione Basilicata, 220 nuove risorse verranno inserite entro il 2020

E’ stato approvato il Piano dei fabbisogni del personale 2019-2021 della Regione, che prevede numerose stabilizzazioni e assunzioni di personale

234

In arrivo nuovi posti di lavoro in Basilicata negli uffici regionali. E’ stato approvato il Piano dei fabbisogni del personale 2019-2021 della Regione, che prevede numerose stabilizzazioni e assunzioni di personale. Entro il 2020 saranno inserite ben 220 nuove risorse, anche mediante concorsi pubblici.

La notizia è stata diffusa attraverso un recente comunicato pubblicato sul portale web dell’ente. La nota presenta il Piano dei fabbisogni del personale 2019-2021 approvato dalla giunta regionale lucana il 16 dicembre scorso, finalizzato al superamento del precariato e all’incremento dell’organico impiegato.

Il programma assunzionale, infatti, prevede numerose stabilizzazioni di collaboratori coordinati e continuativi (c.d. cococo), e di dipendenti a tempo determinato, e l’assunzione di personale esterno. Per reclutare le risorse esterne si procederà allo scorrimento di graduatorie già in essere e all’attivazione di procedure di mobilità, e saranno banditi nuovi concorsi per la copertura di 220 posti di lavoro previsti dal piano assunzioni Regione Basilicata.

Le assunzioni di precari serviranno a coprire 137 posti, di cui 112 riservati ai cococo e 15 ai dipendenti a tempo determinato. Questi inserimenti contribuiranno a garantire il turnover del personale e a coprire le posizioni rimaste vacanti a seguito dei pensionamenti di diverse risorse nell’ultimo biennio che, per la normativa vigente, devono essere destinati per almeno il 50% alla stabilizzazione dei precari.