Oss, ci saranno oltre 2600 assunzioni in Puglia

144

Sono 2683 gli operatori socio sanitari che saranno assunti entro il 2020 nelle varie strutture sanitarie pugliesi. Sono i vincitori del maxi concorso unico coordinati dal Policlinico Riuniti di Foggia, molti dei quali sono gia’ entrati in servizio a partire dal primo settembre. È quanto fa sapere in una nota, il Policlinico Riuniti di Foggia. La Asl Bari – si legge nella nota – e’ l’azienda con il piu’ alto numero di assunzioni con ben 752 posti, segue la Asl Lecce con 453, la Asl Foggia con 392, la Asl Brindisi con 295, il Policlinico Riuniti di Foggia con 283 e il Policlinico di Bari con 200 nuovi Oss. La struttura dell’Asl Bat avra’ in dotazione 101 operatori, 122 Taranto mentre all’Irccs “Giovanni Paolo” II lavoreranno 28 nuove leve, al De Bellis 27. I posti totali destinati alla riserve per personale interno e’ di 1.017 di cui: 330 alla Asl di Bari, 54 alla Asl Bat, 61 alla Asl Brindisi, 108 alla Asl Foggia, 199 alla Asl Lecce, 32 alla Asl Taranto, 88 al Policlinico di Bari, 125 al Policlinico Riuniti di Foggia, 8 all’IRCCS Giovanni Paolo II di Bari e 12 all’IRCCS De Bellis di Castellana Grotte. I posti destinati ai vincitori esterni sono cosi’ suddivisi: 422 alla Asl Bari, 77 alla Asl Bat, 234 a Brindisi, 284 saranno assunti dalla Asl Foggia, 254 dalla Asl Lecce, 90 dalla Asl Taranto, 112 avranno come destinazione il Policlinico di Bari e 158 il ‘Riuniti’ di Foggia. Ai due IRCCS pugliesi, Giovanni Paolo II e De Bellis di Castellana, sono destinati rispettivamente 20 e 15 esterni. In totale gli Oss cosi’ ripartiti raggiungono 1.666 unita’. C’e’ poi il personale interno assunto con contratto a tempo indeterminato come ausiliario che per la legge Madia usufruiscono della procedura “progressione interna” per la quale hanno potuto assicurarsi il ruolo di Oss con un concorso interno: si tratta di una norma transitoria che in deroga alla regola del bando aperto all’esterno consente al personale interno che possiede determinati requisiti di accedere alla categoria superiore per effetto di una selezione, appunto, “interna”. Di questa categoria 150 dipendenti appartengono alla Asl Bari, 91 alla Asl Lecce, 76 alla Asl Foggia, 57 al Policlinico Riuniti di Foggia, 49 a Brindisi, 40 al Policlinico di Bari, 24 alla Asl di Taranto, 22 alla Asl Bat, 8 all’IRCCS Giovanni Paolo II di Bari e 5 all’IRCCS De Bellis per un totale complessivo di 522 nuovi Oss.