Ministero della Giustizia, concorso per 109 conducenti di automezzi

Le selezioni avverranno per le seguenti regioni: Basilicata, Calabria, Campania, Lazio, Lombardia, Liguria, Puglia, Sicilia e Toscana

450

Nuove opportunità di lavoro a tempo indeterminato nella pubblica amministrazione. Il Ministero della Giustizia avvia una selezione per l’assunzione di 109 conducenti di automezzi da reclutare a partire dagli iscritti nelle liste dei centri per l’impiego – Area II, fascia economica F1. Le selezioni avverranno per le seguenti regioni: Basilicata, Calabria, Campania, Lazio, Lombardia, Liguria, Puglia, Sicilia e Toscana. La procedura di selezione avverrà mediante avviamento degli iscritti nelle liste di cui all’art. 16 legge 28 febbraio 1987, n. 56.

I lavoratori selezionati, già iscritti presso i centri per l’impiego, saranno collocati come di seguito indicato:
– n.19 posti per le Amministrazioni Centrali nella sede di Roma;
– n.5 posti per il Distretto di Bari;
– n.5 posti per il Distretto di Caltanissetta;
– n.6 posti per il Distretto di Catania;
– n.4 posti per il Distretto di Catanzaro;
– n.3 posti per il Distretto di Firenze;
– n.9 posti per il Distretto di Genova;
– n.2 posti per il Distretto di Lecce;
– n.2 posti per il Distretto di Messina;
– n.2 posti per il Distretto di Milano;
– n.10 posti per il Distretto di Napoli;
– n.14 posti per il Distretto di Palermo;
– n.3 posti per il Distretto di Potenza;
– n.4 posti per il Distretto di Reggio Calabria;
– n.18 posti per il Distretto di Roma;
– n.3 posti per il Distretto di Salerno.