Milano, dal Comune 350 assunzioni in vari settori

229

Il Comune di Milano assumerà 350 nuovi dipendenti. Da oggi e fino al 30 agosto sarà possibile presentare le domande per i concorsi di selezione dei nuovi posti di lavoro nei vari settori della macchina comunale. “In questa prima tornata di bandi – spiega l’assessore alle Politiche per il lavoro, Cristina Tajani – prevediamo di selezionare 350 nuove risorse che entreranno nei vari settori del Comune per far fronte alle mutate esigenze dell’ente e al rinnovamento generazionale che sta interessando tutta la pubblica Amministrazione. Un cambiamento che ci consentirà di avere servizi e competenze sempre più efficienti e attente alle esigenze del cittadino. Da qui a fine anno prevediamo complessivamente circa mille nuove assunzioni, numeri che rendono il Comune sempre più protagonista delle politiche occupazionali sul territorio”. In particolare da oggi sul portale www.comune.milano.it sono pubblicate tutte le informazioni per la selezione a tempo indeterminato dei seguenti profili amministrativi: 123 posti da istruttore direttivo servizi amministrativi, 9 posti da istruttore direttivo dei servizi informativi, 11 posti da istruttore servizi informativi, 11 posti da istruttore direttivo servizi biblioteca e 50 posti da istruttore direttivo dei servizi economico finanziari. Dal 19 luglio saranno aperte le selezioni anche per le figure più tecniche: 51 posti da esecutore dei servizi tecnici ai servizi funebri, 17 posti da collaboratore dei servizi tecnici dei servizi funebri, 1 posto da fabbro, 6 posti per imbianchini/verniciatori, 4 posti per falegnami, 22 posti per muratori, 2 posti da idraulici, 12 posti nella protezione civile, 11 posti da controllore del verde e manutenzioni oltre a 20 posti di tecnici per esigenze varie dell’Amministrazione. Tutte le prove di preselezione si svolgeranno presso il Palalido di Milano.