La pandemia si prolunga, nuovi bonus a lavoratori e famiglie

195

Proroga fino a al 30 aprile 2021 del credito d’imposta del 60% per gli affitti di alberghi e simili per le imprese turistico-ricettive e per le agenzie di viaggio e i tour operator. Questa, secondo quanto apprende Public Policy, una delle riformulazioni di emendamenti alla manovra a cui stanno lavorando Governo e relatori e che verrà depositata (in un più ampio emendamento con aiuti per il settore turistico ndr) nei prossimi giorni in commissione Bilancio alla Camera.

La stessa riformulazioni, si apprende, prevederà di destinare ulteriori 100 milioni di euro per il 2021 per prorogare gli aiuti aggiuntivi alle imprese turistico-ricettive, ai tour operator, alle guide turistiche; e 20 milioni di euro in più per il 2021 per il credito d’imposta per la riqualificazione e il miglioramento delle strutture ricettive turistico-alberghiere.