La Cgil: “I Riders devono avere gli stessi diritti di tutti”

234

“Stiamo chiedendo che anche i riders siano riconosciuti come lavoratori che devono avere gli stessi diritti di tutti gli altri lavoratori. Non e’ solo un provvedimento legislativo per evitare il cottimo, ma questi lavoratori devono avere le ferie, la malattia, gli infortuni, il Tfr e una paga oraria come sanciscono i contratti nazionali. In questo senso per noi la battaglia e’ proprio quella che le persone che lavorano devono avere gli stessi diritti e le stesse tutele”. Lo ha detto a Sky Tg24 il segretario generale della Cgil Maurizio Landini.