Intesa Sanpaolo, oltre 1.800 posti di lavoro con il piano uscite

495

Nuove assunzioni in vista presso la nota bancaIntesa Sanpaolo. Difatti, si ricercano varie figure professionali da inserire nelle filiali distribuite su tutto il territorio nazionale. Complice del programma di assunzioni dell’istituto di credito, è il piano uscite che prevede circa 10 mila pensionamenti. Tuttavia, le selezioni del noto Gruppo bancario saranno aperte a giovani diplomati e laureati che saranno assunti con contratto a tempo indeterminato.

Inoltre, Intesa Sanpaolo offre anche opportunità di stage per giovani senza esperienza e laureandi che intendono avviare un’importante carriera all’interno di un Gruppo solido, attivo sul mercato italiano da oltre un trentennio. Il Gruppo, infatti, ha le sue radici nel lontano 1982, quando il Banco Ambrosiano viene coinvolto nelle vicende del banchiere Roberto Calvi e viene messo in liquidazione. Tuttavia, attraverso varie fusioni nasce il Banco Ambrosiano Veneto e successivamente, dall’integrazione di altre due banche nasce Banca Intesa.