In Italia 331mila persone lavorano di notte

182

Giovedì la “Vogue for Milano”, la notte della moda: crescono le imprese che lavorano sempre anche di notte. A Milano città sono 845 (+3% in un anno, +24% in cinque anni e + 29% in otto anni) con 18 mila addetti, secondo i dati della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi al secondo trimestre 2019. Un business per 37 mila imprese in Italia, +6% in cinque ani, con 331 mila addetti, con 16 miliardi di fatturato annuale. Da produzione di pane e pasticceria freschi, alla raccolta di rifiuti, dai servizi vigilanza privata alle imprese tra emergenze e ricoveri ospedalieri, fino ai night club. In Lombardia sono coinvolte 4 mila imprese, +5% in cinque anni, con 64 mila addetti e 4 miliardi di fatturato. Prima Napoli per imprese con 2 mila, +15% in cinque anni, seguita da Roma con quasi 2 mila, +10%, Milano con 1.491, + 18%. Con oltre mille imprese ci sono Catania, Palermo, Torino, Bari. Quasi mille imprese a Salerno. Per addetti prime Roma con 38 mila e Milano con 26 mila. Crescono di più Salerno con 835 imprese, + 22%, Pistoia con 208, +18% e Milano con 1.491, + 18%. Emerge da una elaborazione della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi sui dati del registro imprese al secondo trimestre 2019, 2018 e 2014. Per business, dopo la Lombardia con quasi 4 miliardi, ci sono Lazio con quasi 2 miliardi, Piemonte, Emilia Romagna, Veneto e Campania con oltre un miliardo. Per territorio, affari più consistenti per Milano, con 1,9 miliardi, Roma con circa 1,7 miliardi, Torino con 774 milioni, Napoli con 594 milioni.