Giovani, nuove assunzioni attraverso l’incentivo “Io Lavoro 2020”

291

L’Agenzia nazionale politiche attive del lavoro lancia un nuovo incentivo per le assunzioni di giovani e che prevede uno sgravio contributivo. Si chiama Io Lavoro ed e’ appunto una agevolazione che prevede uno sgravio contributivo, per 12 mesi, fino a un tetto di 8mila 60 euro, sulle assunzioni a tempo indeterminato di giovani disoccupati fra i 16 e 24 anni che non abbiano avuto un rapporto di lavoro negli ultimi sei mesi con lo stesso datore di lavoro. Assunzioni anche in somministrazione o in apprendistato professionalizzante. L’assunzione puo’ essere anche part-time, mentre l’incentivo si applica anche alle assunzioni di soci lavoratori di cooperativa, mentre non e’ riconosciuto in caso di lavoro domestico, occasionale o intermittente. Tale sgravio va utilizzato entro il 28 febbraio 2022. L’incentivo e’ previsto dall’Anpal attraverso un decreto che secondo i consulenti del Lavoro andra’ integrato con un provvedimento successivo necessario per chiarire una serie di regole relative alla cumulabilita’ con altri incentivi.