Garante scioperi apre procedimento contro l’Usb

Con riferimento all'astensione dal lavoro in tutte le unità produttive pubbliche e private per il 25 marzo

356

La Commissione di garanzia dell’attuazione della legge sullo sciopero nei servizi pubblici essenziali, con riferimento allo sciopero generale in tutte le unita’ produttive pubbliche e private, per il 25 marzo, proclamato dalla Confederazione nazionale dell’Unione Sindacale di Base USB – nonostante il fermo invito del Garante affinche’ venisse rinviato lo sciopero generale, in ragione dello stato di emergenza epidemiologica nazionale dovuto al diffondersi del coronavirus – ha deliberato l’apertura del procedimento, ai fini della valutazione del comportamento, nei suoi confronti. Le violazioni riscontrate sono il mancato rispetto del termine di preavviso; mancata garanzia delle prestazioni indispensabili;
mancato rispetto delle regole, relative all’obbligo di sospendere gli scioperi in casi di avvenimenti eccezionali di particolare gravita’ o di calamita’ naturali.