Filiera dell’imballaggio in Campania, in arrivo 100 posti di lavoro

L’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa ha siglato un contratto di sviluppo con otto aziende

328

In arrivo numerose assunzioni in Campania grazie a un nuovo investimento Invitalia. L’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa ha siglato un Contratto di Sviluppo con 8 aziende per dar vita ad una filiera campana degli imballaggi. L’iniziativa creerà occupazione per ben 100 risorse.

La notizia è stata diffusa attraverso un recente comunicato pubblicato sul portale web Invitalia. La nota presenta il nuovo Contratto di Sviluppo denominato ‘Co.Re. Pack‘, firmato dalla società del Ministero dell’Economia con 8 imprese che operano nel settore degli imballi, per la realizzazione di 9 progetti finalizzati alla creazione di una filiera in quest’ambito. L’iniziativa avrà una ricaduta occupazionale notevole, portando nuove assunzioni in Campania e dando lavoro a 100 persone una volta che il sistema sarà a regime.

I progetti finanziati serviranno, nello specifico, a costituire una filiera produttiva nei segmenti dell’imballaggio flessibile e della banda stagnata, sviluppando un’offerta integrata per il settore alimentare e conserviero. Si tratta, nello specifico, di 8 progetti di investimento produttivo per lo sviluppo industriale, che richiederanno 59,8 milioni di euro, e di 1 progetto di ricerca industriale e sviluppo sperimentale, del valore di 3,3 milioni di euro. Dunque l’investimento complessivo previsto è di oltre 63 milioni di euro e Invitalia lo sosterrà in parte, finanziando con 30,5 milioni di euro i progetti.