Dopo Whirlpool anche Candy: lavoratori in cassa integrazione

336

I dipendenti della Candy di Brugherio avranno la cassa integrazione per (quasi) un altro anno. Al ministero del Lavoro, sindacati e azienda hanno firmato l’accordo per la proroga della cassa integrazione straordinaria per riorganizzazione aziendale. Lo rende noto la Fiom-Cgil Monza e Brianza.

”Oggi abbiamo raggiunto un importante risultato. La copertura è fino al 30 settembre 2020. Si scongiurano 135 licenziamenti e si è anche evitata una riduzione forzata dell’orario di lavoro”, spiega in una nota Pietro Occhiuto, segretario generale della Fiom-Cgil Monza e Brianza. “E’ un grosso risultato – continua Occhiuto – dovuto alla tenacia e alla lotta delle lavoratrici e dei lavoratori”