Contratti collettivi di lavoro: sono 855 quelli vigenti, la metà è in attesa di rinnovo

289

Sono 855 i contratti collettivi nazionali di lavoro vigenti il 50% dei quali ancora in attesa di rinnovo. E’ quanto emerge dal 9 Report periodico dei Ccnl depositati nell’Archivio CNEL dove vengono depositati le copie autentiche di tutti i contratti di lavoro e i loro rinnovi. Tra i nuovi contratti registrati ci sono quelli dei “Letturisti di Acqua, Gas e Energia Elettrica” e di “Codista”, estesi a tutti i settori produttivi. Il Report, curato dall’Ufficio di Supporto agli Organi Collegiali, e’ aggiornato a giugno 2019. E’ suddiviso in settori. I contratti piu’ numerosi – sottolinea una nota del Cnel – sono quelli del Commercio (233). L’aggiornamento include per la prima volta i codici contratto assegnati dal CNEL. Il Report e’ l’unico documento disponibile che fornisce un quadro esaustivo della contrattazione nazionale vigente depositata e consente di individuare i CCNL che risultano in attesa di rinnovo, che, purtroppo, rappresentano ancora una percentuale elevata, il 50% circa. “L’archivio nazionale dei contratti e degli accordi collettivi di lavoro e’ lo strumento fondamentale per contrastare il fenomeno dei contratti pirata – dichiara il presidente del CNEL Tiziano Treu – Prosegue il nostro lavoro di monitoraggio, mappatura e misurazione che sara’ affinato e migliorato per analizzare anche la ‘qualita” e quindi i contenuti dei contratti”.