Concorsone Regione Campania, correzione dei compiti ferma al palo

289

La volontà era di concludere le correzioni entro la fine di ottobre, invece è tutto ancora ferma quando le prove si sono ultimate addirittura il 24 settembre. Il maxiconcorso della Regione Campania prevede 2.175 assunzioni negli enti pubblici. Il ritardo c’era già stato per l’inizio delle operazioni di conteggio e dunque la scia resta. «Stiamo facendo la guerra con il Formez per chiudere entro quest’anno il concorso», aveva dichiarato De Luca l’11 ottobre scorso. L’ira del presidente della Regione scaturiva dal ritardo nell’avvio delle correzioni dei test a risposta multipla. Il 17 ottobre, poi, l’Istituto aveva annunciato l’inizio dei controlli, con la scansione dei fogli a lettura ottica della prima sessione.