Concorsone in Campania, De Luca: “Tra ottobre e novembre i vincitori già pronti a lavorare”

197

“Siamo soddisfatti ed orgogliosi di aver messo a punto un Piano di Lavoro per diecimila giovani. E’ partito il primo concorso in Campania per circa 3000 posti di Lavoro fisso con procedure trasparenti. C’e’ stato un inconveniente il primo giorno ma poi e’ andato tutto bene”. Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca a Lira Tv, commentando l’avvio del concorso della Regione Campania per il rinnovamento della pubblica amministrazione nei Comuni. De Luca, riferendosi ai ritardi del primo giorno del concorso per la Mostra d’Oltremare, ha precisato che “il concorso e’ gestito dal Formez e non dalla Regione”. “Tra ottobre e novembre – ha spiegato il governatore campano – puntiamo a mandare a lavorare 2.000-2.500 giovani nei Comuni, con un anno pagato dalla Regione e, dopo un colloquio conclusivo, la firma di un contratto a tempo indeterminato per un Lavoro stabile. Potranno farsi una famiglia e accendere un mutuo. A settembre partiamo con 650 assunzioni nei centri dell’impiego e per il nuovo anno bandiremo un altro concorso come quello in corso in questi giorni, chiamando altri giovani. Un passo alla volta arriveremo a 10.000 posti”.