Concorsone Campania, De Luca accusa ancora il Formez sui ritardi per la seconda prova

281

«Stiamo facendo una guerra, un corpo a corpo con il Formez, agenzia che deve curare il corso-concorso della Regione. Aspettiamo la convocazione della platea dei giovani per la seconda prova scritta e stiamo facendo una guerra, sollecitando anche il Governo, perché si svolga entro gennaio». Il governatore della Campania Vincenzo De Luca nel corso della consueta intervista a Lira Tv torna a parlare dei ritardi nella gestione del concorso indetto dalla Regione. «La graduatoria – annuncia il presidente della giunta regionale – avrà una validità biennale, quindi i diecimila preselezionati andranno a lavorare tutti. È un miracolo».