Campania, il Concorsone comincia con 4 ore di ritardo: malori e proteste tra i candidati

255

“Si e’ verificato un problema inatteso con le fotocopiatrici che non hanno funzionato. Qualcosa che non si era mai verificato in tanti anni che il Formez fa concorsi. La Regione e il Formez si scusano con i candidati per l’attesa”. Lo afferma Sergio Talamo, portavoce del Formez, commentando i ritardi nella prima prova del concorso della Regione Campania che e’ iniziata alle 12.30, dopo quasi quattro ore di attesa dei candidati all’interno dei padiglioni. “Non si era mai verificato – spiega Talamo – un ritardotale nella stampa delle prove che vengono estratte in tempo reale la mattina stessa dell’esame, alla presenza di testimoni a garanzia della regolarita’ della prova. Ora stiamo cercando il fornitore delle macchine che ha la responsabilita’ di questo mancato funzionamento. Sapevamo che ci sarebbe stata un’attesa, ma pensavamo che alle 11 avremmo iniziato, invece il test e’ partito alle 12.30, un’ora e mezza in piu’ porta una stanchezza che e’ assolutamente comprensibile. Ora dobbiamo risolvere questo problema delle fotocopie”. Intanto circa 200 candidati del turno delle ore 15 sono gia’ in attesa all’esterno dei cancelli della Mostra d’Oltremare.