Campania, ecco il concorso per 650 posti nei centri per l’impiego

300

“A settembre, mentre avranno luogo le prove preselettive per il primo blocco di assunzioni nelle pubbliche amministrazioni campane, sempre nell’ambito del nostro Piano per il Lavoro, avvieremo le procedure concorsuali per l’assunzione a tempo indeterminato di 650 unita’ lavorative nei centri per l’impiego”. Lo ha annunciato il governatore della Campania, Vincenzo De Luca. Dopo la chiusura del bando relativo al corso-concorso per l’assunzione di oltre 2mila dipendenti negli enti pubblici della Campania, il presidente della giunta regionale lancia un secondo bando per immettere 650 risorse nei centri per l’impiego. Tutto questo, mentre prosegue la protesta dei 470 aspiranti navigator della Campania, vincitori del concorso, che chiedono al governatore di firmare la convenzione con l’Anpal per iniziare a lavorare e orientare i percettori del reddito di cittadinanza. “Contestualmente avvieremo un programma di investimenti per il potenziamento delle piattaforme e delle reti informatiche di questi nostri uffici che vogliamo diventino all’avanguardia. La nostra priorita’ assoluta- ha spiegato De Luca- resta sempre il lavoro. Creare occupazione stabile e dare una prospettiva di vita e di futuro ai nostri giovani in Campania, senza la necessita’ di dover emigrare. Su questo obiettivo concentriamo tutti i nostri sforzi”.