Bankitalia: “Bassa partecipazione delle donne al lavoro, è nostra debolezza”

333

Il Governo intende avviare il riordino delle politiche di sostegno alle famiglie con figli accantonando risorse in un apposito fondo (per 1,0 e 1,2 miliardi, rispettivamente, nel 2021 e nel 2022). Non vi sono per il momento dettagli. Una riforma di tali politiche, se ben disegnata, puo’ contribuire, anche rafforzando i servizi all’infanzia, a sostenere la natalita’ e ad accrescere la partecipazione femminile al mercato del lavoro, il cui basso livello e’ uno dei fondamentali elementi di debolezza strutturale della nostra economia”. Cosi’ il Vice Direttore generale della Banca d’Italia, Luigi Federico Signorini, nell commissioni Bilancio di Senato e Camera.