Supplenti, record in Italia come 50 anni fa

355

Nell’anno record di precari da assumere, quasi 200 mila, quali saranno le discipline piu’ ricercate? Di quali docenti avranno bisogno i dirigenti scolastici? Una tendenza chiara proviene in questi giorni dalle cattedre andate deserte per le oltre 53 mila assunzioni a tempo indeterminato. Perche’ la carenza in determinate classi di concorso, emersa nelle varie graduatorie di merito, molto spesso si ripete anche nelle GaE. A quel punto, i dirigenti degli Uffici scolastici sono costretti a passare la ‘palla’ direttamente alle scuole, dove si utilizzano le graduatorie d’istituto. Queste ultime, pero’, spesso non bastano a risolvere il problema, pur in presenza di un’alta mole di supplenti, perche’ le iscrizioni in seconda e terza fascia d’istituto si attuano su un numero limitato di istituti. Per cui, con questo sistema organizzativo, ci si ritrova non di rado con una concentrazione di aspiranti in alcune scuole (soprattutto quelle poste in zone centrali e piu’ ambite) e un numero troppo ridotto, per coprire le esigenze, in altri istituti (in alta percentuale piu’ ‘difficili’, posti in aree periferiche e a rischi vari)”. Cosi’ l’Anief in una nota.