Scuole, il Garante dell’Infanzia: “Servono standard uniformi per mense e nidi”

229

“In Italia l’accesso alle mense scolastiche, agli asili nido, ai parchi inclusivi per l’infanzia cambia tra territori. Andrebbero garantiti quanto meno standard minimi uguali per tutti”. E’ quanto propone l’Autorita’ garante per l’infanzia e l’adolescenza (Agia), in occasione del trentennale della Convenzione di New York. “Secondo la Costituzione – ha precisato Agia – tale risultato puo’ essere raggiunto attraverso la definizione di Lep (Livelli essenziali delle prestazioni)”. “Definire un livello essenziale – afferma la Garante Filomena Albano – significa rendere effettive le prestazioni su tutto il territorio nazionale e garantire la presenza uniforme di servizi che rispondono alle esigenze primarie dei minorenni, in attuazione del principio di pari opportunita’ previsto dalla Convenzione Onu sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Presentare nel mese del trentennale questa proposta e’ un modo per dare concretezza alla celebrazione”.