Scuola, un liceale su 5 verrà bocciato o lascerà la scuola

246

Il 20% degli studenti che si iscrivono alla scuola secondaria di secondo grado e’ destinato a lasciare la scuola o ad andare incontro ad almeno una bocciatura e il loro destino e’ legato a doppio filo ai voti conseguiti in terza media e al livello culturale della famiglia di appartenenza: e’ quanto emerge dallo studio “Dalla licenza media alla maturita’. Il percorso visto attraverso i dati Invalsi”. Secondo Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief, “il nostro sistema d’istruzione sta perdendo gradualmente la sua mission primaria di ascensore sociale, lasciando sempre piu’ al loro destino i giovani svantaggiati. Si sta realizzando l’esatto opposto di quanto scritto nel nostro dettato costituzionale, secondo il quale anche chi e’ privo di mezzi ha pieno diritto di raggiungere i gradi piu’ alti degli studi e di affermarsi nella societa’. Noi il nostro apporto lo stiamo fornendo, indicando ai parlamentari, anche attraverso la Legge di Bilancio 2020, le azioni da intraprendere, a cominciare dagli organici e dal tempo scuola da incrementare: se si continuera’ invece a tenere la testa nella sabbia, a questo punto i cittadini italiani sanno dove andare a bussare”.