Scuola, online i nuovi bandi di concorso per Parlamento e Miur

190

Anche quest’anno il Parlamento apre le porte a studentesse, studenti e insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado. Sostenere la scuola nella formazione di cittadine e cittadini attivi e partecipi, consapevoli dei loro diritti e dei loro doveri, diffondere i valori della Costituzione e quelli dell’integrazione europea. Sono questi gli obiettivi e i temi che Senato della Repubblica, Camera dei deputati e ministero dell’Istruzione, dell’Universita’ e della Ricerca propongono per l’anno scolastico 2019-2020, rinnovando i bandi – gia’ disponibili online – per i progetti a sostegno dell’insegnamento di ‘Cittadinanza e Costituzione’ nelle scuole. Torna anche quest’anno il concorso ‘Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione’, bandito sin dal 2007 dalle tre istituzioni – Camera, Senato e MIUR – e rivolto alle scuole secondarie di II grado allo scopo di premiare i progetti – video, e-book, siti internet e blog – che saranno capaci di valorizzare la Costituzione e dimostreranno capacita’ di ricerca, originalita’, efficacia didattica e competenza comunicativa. Premi speciali sono previsti per l’utilizzo delle piu’ avanzate tecnologie informatiche e per progetti di promozione della legalita’. Per questa edizione la cerimonia conclusiva si svolgera’ il 2 giugno 2020 presso l’Aula di Palazzo Montecitorio in concomitanza con le celebrazioni della Festa della Repubblica.

Confermata poi la possibilita’ di conoscere da vicino il Parlamento attraverso le visite e le attivita’ didattiche organizzate da Senato e Camera. A Palazzo Madama gli studenti vincitori del concorso ‘Un giorno in Senato’, inserito nei Percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento (gia’ alternanza scuola-lavoro), approfondiranno i meccanismi del procedimento legislativo nelle sue diverse fasi. A Palazzo Montecitorio invece proseguono le ‘Giornate di formazione’ organizzate dalla Camera dei deputati. Le visite permetteranno alle ragazze e ai ragazzi di entrare direttamente nei luoghi delle istituzioni parlamentari e apprezzarne ‘sul campo’ il ruolo e le funzioni. Si rinnovano, inoltre, due concorsi: ‘Vorrei una legge che…’, nato dalla collaborazione tra Senato e MIUR, che invita studentesse e studenti delle scuole primarie a elaborare una propria proposta di legge e illustrarla in modo creativo; ‘Testimoni dei diritti’, che impegna i ragazzi delle scuole medie a confrontarsi sui principi della Dichiarazione universale dei diritti umani, a verificarne l’attuazione nel proprio territorio e formulare eventuali proposte volte ad assicurarne il rispetto. Prosegue, infine, l’iniziativa ‘Parlawiki-Costruisci il vocabolario della democrazia’, ideata dalla Camera dei deputati e dal MIUR nel 2009 per le classi quinte delle scuole primarie e le secondarie di primo grado. Attraverso l’uso del linguaggio multimediale alunni e docenti potranno illustrare alcune ‘parole chiave’ della democrazia. I bandi sono consultabili sui siti http://www.senatoperiragazzi.it/, https://giovani.camera.it/, www.cittadinanzaecostituzione.it.