Scuola, nuovi fondi per i plessi nei siti inquinati

247

Mentre a scuola, con l’inizio del nuovo anno, debutta l’educazione ambientale, grazie alla nuova legge sull’educazione civica che la contempla (la norma entrera’ in vigore dopodomani), il ministro dell’Ambiente Sergio Costa ha firmato un bando rivolto agli alunni delle scuole dei Sin, i siti di interesse nazionale inquinati. Stanziati 330mila euro per finanziare progetti di educazione ambientale negli istituti scolastici meno fortunati d’Italia in collaborazione con le associazioni ambientaliste. Lo rende noto il ministero dell’Ambiente. Qualita’ dell’aria, cambiamenti climatici, amore per la natura, rispetto degli animali, beni comuni, riduzione della plastica e tutela del mare sono tra i temi previsti dal bando. L’anno prossimo – spiega il ministero – saranno coinvolte le scuole dei Sir, i siti di interesse regionale, di competenza regionale per quanto riguarda i procedimenti di bonifica ma che saranno ugualmente inclusi nel progetto piu’ ampio di sensibilizzazione che il ministero dell’Ambiente sta conducendo dall’anno scorso, con il bando da oltre 1 milione di euro per l’educazione ambientale, vinto da 45 progetti nei territori dei 24 parchi nazionali.